-

Chiesa di San Valentino

Informazioni sulla chiesa

Fu costruita intorno alla metà del secolo  XII sull’antica via Traiana dal giudice Maior, lì sepolto assieme agli eredi  Valentino e Silvestro e dedicata a San Valentino, patrono del Capitolo della Cattedrale. Fu ceduta al monastero di Cava e divenne priorato benedettino fino all’avvento degli Angioini.

Per tradizione, i vescovi eletti di Bitonto si vestivano dei paramenti pontificali in questa chiesa, per poi procedere al solenne ingresso in città e prendere possesso della cattedra vescovile.

La struttura della chiesa segue il modello di altre chiese rurali del territorio. L’abside è rivolta verso oriente. È formata da due campate quadrangolari addossate con cupole sferiche in asse.

L’esterno è caratteristico per la copertura delle due cupole interne, costituite da strutture piramidali rivestire di Chiancarelle ( sottili lastre di pietra).
I frontale è molto semplice: il portale romanico è fornito di archivolto su cui vi è una luce ( occhio). Al lato sud una torre mozzata, adibita a sacrestia.

Copyright fotografie cartapulia.it

SITI CORRELATI

Chiostro san pietro

Indirizzo: Vico Storto S. Pietro Nuovo, 6

Chiostro San Pietro Nuovo

Epoca: 1730

Palazzo Cioffrese

Indirizzo: Vico Spoto 28 Bitonto

Palazzo Cioffrese

Epoca: Neoclassica

Indirizzo: Via Ferrante Aporti

Chiostro San Francesco d’Assisi

Epoca: Origine Medioevale

Indirizzo: Via Solferino, 72

Antico Frantoio Mancazzo

TIPOLOGIE DI SITI