Bitonto Cortili Aperti, che successo. Oltre 35mila i visitatori registrati nella quinta edizione

Il tempo incerto non ha ostacolato il successo della V edizione di Bitonto Cortili Aperti.

Anche quest’anno, circa 35mila persone, provenienti da Puglia e Basilicata, da diverse città italiane, ma anche dall’estero, sono accorse nella città dell’ulivo per ammirare gli oltre 56 siti visitabili.

Numeri straordinari che consacrano la manifestazione, organizzata e voluta dall’Associazione Dimore Storiche Italiane e dal Comune di Bitonto.

Bitonto Cortili Aperti si inserisce nelle “Giornate Nazionali A.D.S.I.”, patrocinate dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, e intende sottoporre all’attenzione del grande pubblico il patrimonio storico-artistico in mano privata.

Artefici dell’ottimo risultato sono stati senza dubbio i “ciceroni” in erba. Oltre 600 alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio, hanno infatti svelato storie e curiosità dei palazzi, dei chiostri e delle chiese al pubblico italiano e straniero, grazie alle guide in inglese, francese, spagnolo, tedesco, polacco, albanese, cinese e arabo.

La loro preparazione, garantita dall’impegno dei docenti e dai volontari dell’associazione culturale ReArTù, è stata apprezzata anche da un ospite speciale.

Il 21 maggio, infatti, Dodi Battaglia, storico componente dei Pooh, si è lasciato incantare dalle bellezze della città.

«Bitonto è uno scrigno di tesori. È molto ben tenuta ed è davvero straordinario passeggiare per questi vicoli – ha dichiarato Battaglia –. In nessuna città ho mai visto tanta gente per un evento, che non preveda l’esibizione di una star, ma semplicemente l’apertura del patrimonio culturale a 360 gradi».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *