Al via la IV edizione di “Bitonto Cortili Aperti”

Cortili Aperti” è una manifestazione sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, voluta e organizzata dall’Associazione Dimore Storiche Italiane, che si tiene ogni anno a fine maggio.

I cortili delle più importanti dimore storiche di ogni parte d’Italia vengono aperti al pubblico, permettendo ai cittadini di fruire delle bellezze storico – artistiche della propria città ed ai turisti di visitare luoghi che, in quanto privati, non sono sempre accessibili.

La ragion d’essere di questa manifestazione, come di tutta l’attività dell’Adsi, trova fondamento nella consapevolezza che, per trasmettere il patrimonio alle generazioni future, è indispensabile la tutela degli edifici e relativi giardini storici. Si ottiene così il risultato di non perdere la memoria del passato e l’identità culturale del Paese.
Le dimore storiche sono edifici privati di importanza storico artistica cui lo Stato ha apposto il vincolo per la loro corretta conservazione e utilizzazione.

L’Associazione Dimore Storiche Italiane (ADSI), fondata nel 1977, è membro dell’UEHHA (Union of European Historic Houses Association) e non ha scopo di lucro. Si propone di agevolare la valorizzazione e la gestione di dimore storiche, contribuendo in tal modo alla tutela del patrimonio culturale, la cui conoscenza e conservazione sono di rilevanza pubblica. In tal modo si realizza una perfetta coincidenza tra interesse pubblico e privato.
La prossima edizione della manifestazione a Bitonto, inserita nelle Giornate Nazionali dell’ADSI, si terrà nei giorni sabato 21 e domenica 22 maggio 2016 e vedrà l’apertura di quasi cinquanta immobili pubblici e privati di importanza storico – artistica, collocati lungo tre differenti itinerari: nel centro antico, nella parte ottocentesca della Città e nei dintorni.
Coinvolgerà diciotto docenti referenti di tutte le Scuole Superiori della Città e circa quattrocento studenti, i quali illustreranno in loco schede storiche sui palazzi.

Apertura al pubblico con visite guidate dei cortili nei giorni 21 maggio 2016 h. 18.00/22.00 e 22 maggio 2016 h. 10.00/13.00 e 16.30/22.00.
Nel centro storico di Bitonto
Palazzo Sylos Sersale, piazza Sylos Sersale 3; Museo Civiltà Contadina, via SS. Medici 7; Chiostro S. Pietro Nuovo, Vico Storto S. Pietro Nuovo 6; Santa Caterina d’Alessandria, via San Rocco 13; Palazzo Cioffrese, via Amedeo 28; Arco Pinto, Corte Pinto ang. via Amedeo 21; Palazzo de Ferraris Regna, piazza Cavour 8; Palazzo Sylos Calò, via G. Rogadeo 14; Episcopio Cattedrale, corte Vescovado 3; Cappella Bove-S. Maria della Pietà, via G. Rogadeo 30; Palazzo Bove, via G. Rogadeo 46; Cappella Rogadeo – S. Anna, via G. Rogadeo, 50; Palazzo Rogadeo, via G. Rogadeo 52; Palazzo Giannone Alitti, piazza Cattedrale 23; Cattedrale di Bitonto, piazza Cattedrale, Cortile San Nicola, piazza Cattedrale 35; Palazzo de Lerma, piazza Cattedrale 34; Palazzo Barone Gentile Sisto, via Robustina 34; Palazzo Albuquerque, via Maggiore 19; Chiesa San Leucio Vecchia, Corte San Leucio; Cappella dei Misteri, via Ambrosi 16; Chiostro S. Domenico, via Ambrosi 10; Palazzo Gentile Labini Sylos, via Ambrosi 42; Casa Martucci Zecca, via Termite 41; Palazzo Bove Planelli, via Termite 17; Palazzo Planelli Sylos, via Planelli 37; Chiesa San Luca, vico San Luca, ang. Via San Luca 44; Palazzo Vulpano, via A. Planelli 51; Casa Santorelli, via V. Rogadeo 35; Giardini Pensili, via F. Aporti 1; Chiesa San Francesco d’Assisi, via F. Aporti 1; Museo Diocesano, via Ferrante Aporti, 15; Teatro Traetta, largo Teatro 17; Torrione Angioino, piazza Marconi 8.
Nel borgo ottocentesco di Bitonto
Casa “Francesco Berardi” o dei Veneziani, via Perrese, 4; Museo Archeologico De Palo-Ungaro, via Mazzini 44; Palazzo Pannone Ferrara, piazza Marconi 18; Cantine Palazzo Pannone Ferrara, Piazza Marconi 21; Cappella San Matteo, piazza Moro 28; Palazzo de Marinis, via Traetta 6; Palazzo Ventafridda, via Traetta 5; Palazzo Luise, piazza Aldo Moro 36, Palazzo de Michele Rolli Ranieri, corso V. Emanuele 36; Palazzo Gentile, corso V. Emanuele 41; Chiostro Istituto “Sacro Cuore”, via Santa Lucia Filippini 23.

Nei dintorni di Bitonto
Chiostro Convento Cappuccini, via Traetta 214; Chiostro S. Leone, viale Giovanni XXIII 121; Chiostro Santa Teresa, piazza C. Sylos 6; Chiostro Ist. M. Cristina di Savoia, piazza Ferdinando II di Borbone 18.
Eventi

  • Museo Archeologico “Fondazione De Palo – Ungaro”: Sabato 21 ore 18.00 – Inaugurazione della mostra fotografica di Piero Amendolara “Paesaggi svelati”.
  • Palazzo Vulpano: Sabato 21 ore 18.00 – Proiezione del film “Il Viaggio della Sposa” di e con Sergio Rubini.
  • ore 11.00 – Proiezione del cortometraggio “Bona Sforza. Vita e Corte nel Rinascimento a Bari”
  • ore 19.00 Sala delle Conferenze – “Patrimonio architettonico e turismo sono sinonimi?”. Conversazione con il Prof. Girolamo Devanna sui Beni Artistici di Bitonto.
  • Sabato 21 ore 18.30 – Inaugurazione della mostra “Donne in trincea”, a cura del Centro Ricerche di Storia e Arte Bitonto. Museo Civiltà Contadina – Chiesa Di San Giorgio:
  • Sabato 21 ore 19.30 Chiesa S. Cuore – Concerto del Coro di Voci Bianche del Sacro Cuore, diretto dal m° G. Maiorano. Istituto “Sacro Cuore”
  • Domenica 22 ore 10.00 Cortile S. Giuseppe – Mostra su “Giochi e mestieri del Medioevo”, a cura del Benjamin Franklin Institute.
  • Teatro Traetta: Sabato 21 ore 21.00 – “Di maghi, cavalier, follie d’amor io canto”, azione scenica tratta da “Il Cavaliere Errante” di Tommaso Traetta. Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari, diretta dal M° V. Clemente.
  • Piazza Cavour – Piazza Cattedrale: Domenica ore 10 – Brevi performance artistiche a cura dell’ Orchestra Sinfonica di Fiati “Davide Delle Cese”, diretta dal M° Vito Vittorio Desantis.
  • Antico Frantoio Mancazzo (Via Solferino, 70): Domenica 22 Ore 10.00 – Apertura della collettiva “Olio d’Artista”, a cura di F. Sannicandro.
  • Piazza Moro: Domenica ore 11 – Breve concerto lirico sinfonico a cura dell’Orchestra Sinfonica di Fiati “Davide Delle Cese”, diretta dal M° Vito Vittorio Desantis, in occasione del 160° anniversario della nascita del Maestro Davide Delle Cese.
  • Palazzo Gentile: Domenica 22 ore 12.00 – Scoprimento della lapide commemorativa di Davide delle Cese con esecuzione dello Scherzo Marciabile “Inglesina” dell’Orchestra Sinfonica di Fiati “Davide Delle Cese”, diretta dal M° Vito Vittorio Desantis.
  • Ore 12.15 Sala degli Specchi – Breve conferenza sul tema “Davide Delle Cese, un bitontino d’adozione”, a cura di: prof. S. Milillo, M° M. Adamo Lancia, M° M. Santoro e M. Perazzoni.
  • Ore 18 Sala degli Specchi – “Spectra”, piece teatrale a cura della compagnia Okiko Drama, regia Piergiorgio Meola.
  • Chiostro S. Pietro Nuovo – Centro Visite Gal Fior d’Olivi: Esposizione di prodotti agro-alimentari della tradizione pugliese.
  • Biblioteca Comunale “E. Rogadeo”: Domenica 22 a partire dalle ore 18.30 – “Abbiamo tutti un segreto”, concerto sensoriale a cura di Poesia In Azione e Associazione Tina Clemente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *